mutui ai minimi storici


Balancing Home Symbol And Percentage


Tassi ai minimi, prezzi giù: conviene comprare
OGGI PER UN VARIABILE SI PUÒ SPUNTARE UN INTERESSE POCO SOPRA L’1%, MENTRE PER IL FISSO INTORNO AL 2% CONDIZIONI COSÌ FAVOREVOLI NON SI ERANO MAI VISTE NEL MERCATO. E ANCHE SULLE RICHIESTE SI POSSONO TROVARE BUONE OCCASIONI

Milano T assi bassi, ritrovata disponibilità delle banche a concedere mutui, prezzi ancora in leggera discesa e ampia disponibilità dei venditori a trattare. Le condizioni per tornare a investire sul mattone ci sono tutte, anche se l’incertezza dovuta alla lenta ripresa dell’economia italia e alle tante incognite presenti a livello internazionale non sono certo la migliore condizione per chi si appresta a effettuare un investimento così importante. Tato che spesso si valuta la convenienza tra acquisto e affitto. Cominciando dall’acquisto, la principale spinta arriva dai tassi ai minimi storici della Bce, che si riflettono sulle condizioni applicate ai finanziamenti per l’acquisto degli immobili. Oggi per un variabile si può spuntare un interesse poco sopra l’1%, mentre per il fisso intorno al 2%. Condizioni così favorevoli non si erano mai viste nel mercato, anche se va precisato che le condizioni diventano sensibilmente più costose se il prestito richiesto supera il 60-70% del prezzo dell’immobile.

BY: Luigi dell’Olio – (04 luglio 2016) – Repubblica.it – Economia & Finanza

http://bit.ly/2dUMkpq

 

Informazioni su ILARIONE AMATO

Autore del libro Best Seller "Vendre Casa Veloce-Mente"
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *