6° PASSO tasse mai state così basse


Gold Guy With Loan ApplicationUna cosa importante da sapere, è che gli immobili possiedono due valori; il primo è quello reale di compravendita, ossia il prezzo di acquisto che hai stabilito e concordato col venditore, il secondo è il valore Catastale, ossia il valore minimo che il Catasto attribuisce alla casa che stai comprando. La Visura Catastale è il documento in cui è riportata la Rendita Catastale della casa. Perché ti spiego tutto questo??

TE LO SPIEGO SUBITO.

Solitamente il valore della Rendita Catastale è molto più basso del valore reale d’acquisto dell’immobile. Esempio: Se la casa che stai comprando la stai pagando 300.000 euro è facile che il valore catastale attribuito sia di 150.000 euro.

Quando un acquirente compra l’appartamento da un privato (ossia da una persona fisica e non da una società), paga una tassa che prende il nome di imposta di registro. Tale imposta, in caso di acquisto di prima casa ammonta al 2%

ATTENZIONE!! Tu non pagherai il 2% del prezzo di acquisto, bensì pagherai il 2% del prezzo riportato nella Visura Catastale.

Riprendendo il nostro esempio iniziale, se la casa viene comprata a 300.000 euro e il valore catastale è di 150.000, tu pagherai il 2% di 150.000 euro, ossia 3.000 euro.

Comprare un appartamento con una rendita catastale bassa, ti fa risparmiare molti soldi in tasse e questo serve a farti comprendere che, a volte, è più conveniente comprare una casa con rendita catastale bassa e pagarla qualcosina in più, piuttosto che comprare una casa a prezzo basso ma con rendita catastale alta. ABBIAMO FINITO. Adesso hai capito cosa devi fare e come lo devi fare. Segui questi 6 passi e comprerai in maniera intelligente.


clicca qui per accedere alla pagina successiva “conclusioni”